Il cuoco pasticcione

Finalmente ora di cucinare.

 

Finalmente ora di cucinare. Dopo aver preparato la tavola e aver fatto la spesa arrivato il momento di mettersi ai fornelli. Non , per, cos facile preparare da mangiare e pu accadere che vada tutto in fumo soprattutto se ai fornelli c un cuoco pasticcione!

Ogni squadra ha un punto base dove si trova un grande cartellone del colore della squadra che rappresenta il men del giorno. Accanto ad ogni cartellone c un arbitro che simboleggia il cameriere.

Sparsi per il campo da gioco ci sono sette stand che corrispondono alle portate del men: antipasti, primi, secondi, contorni, frutta, dessert e bevande. Ogni stand indicato da un cartellone che riporta il nome della portata.

Al centro del campo da gioco c la cucina rappresentata da sette pentole (o sette scatole): una per ognuna delle portate. Dentro ogni pentola ci sono dei cartoncini che riportano nomi diversi di quella portata. Per esempio nella pentola dei primi ci sono cartoncini con scritto: lasagne, risotto alla milanese, pasta al pesto, pasta al rag Per ogni portate indicare almeno 8 diverse piatti. Alcuni piatti sono riportati pi volte.

 



 

Copyright © 2020 FOM - Fondazione Oratori Milanesi