Oratori nel segno di Expo

Venerdì 22 maggio diecimila animatori in piazza Duomo con il cardinale Scola

  Per la seconda volta in una settimana piazza Duomo a Milano sarà lo scenario di una festa nel segno di Expo. Dopo l’evento ecclesiale «Tutti siete invitati», sarà la volta di «Tuttiatavola», l’incontro diocesano degli animatori dell’oratorio estivo 2015 che si terrà venerdì 22 maggio. Si ritroveranno in 10 mila nel centro di Milano, alla presenza dell’Arcivescovo, cardinale Angelo Scola, e di altri ospiti fra i quali il presidente della Regione, Roberto Maroni, e l’amministratore delegato di Expo Milano 2015, Giuseppe Sala.

La proposta che il coordinamento degli oratori delle Diocesi lombarde (Odielle), dal titolo «Tuttiatavola - Non di solo pane vivrà l’uomo», non poteva che richiamare i temi dell’Esposizione universale «Nutrire il pianeta, energia per la vita». Per la Diocesi ambrosiana, la Fondazione oratori milanesi (Fom) ha ripreso le riflessioni che il cardinale Scola ha presentato in vista di Expo, a partire dal Discorso alla città del dicembre scorso, e ha presentato il materiale per l’animazione della prossima estate, con l’intento di accompagnare i ragazzi alla scoperta di ciò che «nutre la vita». La proposta dell’oratorio estivo è già stata presentata nell’aprile scorso ai responsabili e ai coordinatori degli oratori. Con l’approssimarsi dell’inizio delle attività previsto per il 9 giugno, è tempo di coinvolgere gli animatori che, insieme agli educatori più grandi e ai volontari degli oratori, saranno la colonna portante delle calde giornate estive in oratorio.

L’incontro diocesano di venerdì 22 maggio inizierà già nel pomeriggio, a partire dalle 16. Saranno aperti i laboratori dislocati in diversi luoghi del centro cittadino. Piazza Duomo e le piazze limitrofe si trasformeranno, per alcune ore, in un «grande oratorio» in cui si potrà ballare, cantare, giocare e apprendere tutti i segreti di una proposta che inviterà i più piccoli a comprendere che cosa sia la condivisione, l’accoglienza, il servizio e tutto quanto ruota intorno al concetto del «nutrire», con uno sguardo che va oltre gli aspetti materiali e contingenti e coglie la dimensione della cura e della custodia dell’altro come elementi essenziali per una crescita integrale delle persone.

La proposta «Tuttiatavola» metterà in gioco le relazioni e la capacità dei più grandi di essere dono per i più piccoli. Gli animatori giocheranno un ruolo di primo piano che merita un’attenzione speciale che si traduce in questi giorni in corsi di formazione. L’Arcivescovo darà loro il «mandato» al termine di una serata che radunerà tutti in piazza a partire dalle 19.30.

Il richiamo costante per gli animatori durante l’incontro sarà quello a essere «presi a servizio» per spendersi gratuitamente, nelle forme dell’accoglienza e della dedizione, nei confronti degli oltre trecentomila ragazzi che affolleranno i cortili dei nostri mille oratori ambrosiani. La serata in piazza del Duomo sarà animata dai canti «Tuttiatavola», la colonna sonora della prossima estate che sarà riproposta a ripetizione lungo le settimane di animazione. Non mancherà la presentazione delle opportunità che quest’estate offre agli oratori, prima fra tutte la visita a Expo, a cui potrà seguire un tuffo nelle piscine dell’Acquatica Park, il parco acquatico della città di Milano (ex Aquatica) che, da quest’anno, è gestito direttamente dal Csi (Centro sportivo italiano) e dalla Fom. La serata in piazza terminerà per le 21.30.

Fra l’altro gli animatori assisteranno a un cooking show a cura delle scuole alberghiere dei Collegi arcivescovili e potranno conoscere lo stile della presenza ecclesiale in Expo grazie all’intervento di Caritas e alla conoscenza della campagna «Dividere per moltiplicare».



 

Copyright © 2019 FOM - Fondazione Oratori Milanesi