Il carrello della spesa

Cosa mi porto a casa?

  Di tutte le attività che in oratorio proponiamo, la fase più delicata,complessa e quindi spesso affrettata è la fase di rilet

Di tutte le attività che in oratorio proponiamo, la fase più delicata, complessa e quindi spesso affrettata è la fase di rilettura dell’esperienza.

Eppure, è proprio dentro questa riflessione che emerge il lato educativo della nostra proposta: proviamo a non lasciare l’esperienza in balia della sensazione momentanea, bensì cerchiamo di rileggere cosa abbiamo vissuto. In questo modo possiamo riuscire a dare un nome alle cose che abbiamo fatto, a comprendere a cosa possono servire, a scoprire un po’ più chi siamo, vedere in profondità quali talenti abbiamo, come possiamo giocarli al meglio, come crescere.

Lo schema qui sotto può servire durante le attività estive (ma non solo!) ai preadolescenti e agli educatori, per mettere a fuoco cosa ha funzionato e cosa no, cosa ci rimane dell’attività svolta, su cosa vogliamo ancora impegnarci a camminare…

Sta a voi decidere come utilizzarlo… in gruppo o personalmente; seguendo lo schema completo o selezionando gli ingredienti più significativi per quella tappa; a seconda del livello raggiunto, colorando gradualmente ogni parte o mettendo in un vero carrello più o meno unità dell’ingrediente in questione; rispondendo ad alcune di queste domande su un cartellone apposito oppure discutendone in gruppo; dandosi dei livelli di cottura per ogni ingrediente (appena scottato – al sangue –media cottura – ben cotto –stracotto), ecc.

Con i preadolescenti è sempre una sfida, perché tanto quanto sono irrequieti e vivaci, altrettanto sanno dare con semplicità delle risposte vere e dritte al punto della questione. Vi suggeriamo comunque di far loro scegliere sempre almeno un aspetto, una relazione, una scoperta o uno dei loro talenti da scrivere e affidare a Dio nel successivo momento di preghiera.

L’importante è che ci sia un chiaro momento di riflessione, verifica e valutazione dell’esperienza vissuta in cui ciascuno possa interrogarsi e portarsi a casa qualcosa di buono!



 

Copyright © 2020 FOM - Fondazione Oratori Milanesi